Associaçao

Pe Paulo Tonucci 

Camaçari- Bahia (Brasil)


A PAOLO CHE VIVE 

don Paolo Tonucci
don Paolo Tonucci

A PAOLO che vive perchè

ha seminato dove la terra é arida

ha dato il sorriso dove il sorriso é vita

ha insegnato a scoprire dio dove dio non si vede

ha dato il perdono a chi non é perdonato da nessuno

ha dato giustizia a chi non l’ha mai ricevuta

ha trasmesso la forza dell’amore

senza confini e senza limiti di tempo

alla schiera di umanità che l’ha capito e amato.

Grazie Paolo di essere stato con noi,

ti avremo sempre nel cuore come una grande,

Indispensabile luce.

                                                           Betty

galleria

Frei Betto a Fano

Frei Betto, al secolo Carlos Alberto Libânio Christo ,è un frate domenicano, nato a Belo Horizonte nel 1944. È giornalista e ha fatto studi di antropologia, filosofia e teologia. Costante e articolato il suo impegno presso i movimenti popolari, le comunità ecclesiali di base e le pastorali sociali della chiesa.

 

Viene considerato uno degli esponenti della Teologia della Liberazione. Nel 1969  Durante la dittatura assieme al fratello Frei Tito, fu imprigionato per 4 anni e torturato per il suo impegno politico.  Nel 2003-04 è stato consulente speciale del presidente Lula e coordinatore della mobilitazione sociale del Programma Fome zero (Fame Zero).

 

Dal 2007 è membro della Commissione Giustizia e Pace della diocesi di São Paulo. È socio fondatore del Programma "Tutti per l'educazione". Autore di più di cinquanta libri, nel 1982 ha vinto il principale premio letterario brasiliano, il Jabuti, con Battesimo di sangue.

 

In Italia Frei Betto è noto per la sua collaborazione con la rivista "In Dialogo”, notiziario della Rete Radiè Resch  di Quarrata. 

 

Recentemente ha fondato insieme a  Leonardo Boff e altri intellettuali e teologi brasiliani il Movimento Fede e Politica  che , nato dalla riflessione di militanti delle Pastorali sociali, dei Movimenti sindacali, dei Movimenti sociali del Paese, ha come principale obiettivo il riflettere sull’attuale politica, considerata come la pratica fondamentale di chi ha fede, e vuole formare  giovani leaders popolari sulla politica economica, la cultura, l’ecologia, l’etica e la spiritualità in una pratica ecumenica.

 

Brasile 2018

Gino Tapparelli, professore di sociologia nella Università dello Stato di Bahia, coordinatore progetto Diritti Umani  e membro del forum comunitario con la violenza  nonché grande amico di don Paolo, ci ha mandato una profonda riflessione sull' attuale situazione del Brasile.

 

 Leggi

Il libro su "Delia"

UN NUOVO LIBRO ARRICCHISCE LA BIBLIOTECA MULTICULTURALE DI APITO

 

Il  libro  racconta  la  storia di  Delia Boninsegna,  di  doppia nazionalità, italiana e brasiliana,  presidente dell’APiTO Brasile,   ospite e amica da anni  dell’Istituto “G.Padalino” di Fano nell’ambito del progetto   “Crescer Juntos - Gemellaggio tra scuole” attivo dal 2004.

Delia ha raccontato i momenti più significativi della sua vita di missionaria laica in Bahia (BR) dal 1970 ad oggi.

Il racconto è stato animato dalla presenza di Marina Bragadin che ha anche sistemato le parti più importanti del testo, successivamente illustrato  con diverse tecniche grafico-pittoriche dai ragazzi guidati da Cinzia Antinori . 

Nella seconda parte del libro sono riportate riflessioni e pensieri dei ragazzi, lettere e poesie.

 

Il lavoro nasce dal progetto  “Un libro tira l’Altro” promosso dall’Associazione APiTO Marche, con il contributo della BCC di Fano, per favorire l’incontro e la conoscenza di persone di altre culture. 

In questo caso hanno collaborato con noi  l’insegnante Clara Primavera (referente  del progetto per la scuola) e Francesca Bavosi, insegnante della  seconda D, classe che ha  partecipato attivamente a tutto il percorso.

 

Paola Conversano

(referente progetti educativi Apito Marche)

 

Roberto Ansuini 

(Presidente  dell’Associazione APiTO)